Integratori Alimentari

Dolori articolari: come combatterli con gli integratori

Gli integratori per dolori articolari sono un valido alleato per combattere uno dei più diffusi problemi di salute. Si può essere infatti “colpiti” dall’artralgia indipendentemente dall’età, dal sesso o dal grado di attività fisica.

Certo, alcune condizioni psico-fisiche così come alcune abitudini, motorie e alimentari, possono facilitare od ostacolare la comparsa dei dolori articolari. Prima di scoprire cosa, definiamo bene che s’intende per dolori articolari.

L’artralgia (altro nome per indicare questo problema fisico) è un disturbo diffuso. Può essere accompagnato da fastidio più o meno intenso e, talvolta, anche da gonfiore, rossore e prurito. Anche se spesso viene sottovalutato, la presenza di un dolore articolare deve invece rappresentare un pericoloso campanello d’allarme.

Il motivo è molto semplice: qualcosa non va. Perché non va? Occorre in primis distinguere l’origine del dolore articolare, se è fisiologico oppure patologico. Scopriamolo insieme.

Quali i dolori articolari

Gli integratori per dolori articolari possono aiutare a combattere l’artralgia sia di origine fisiologica sia di origine patologica. Ma, cosa s’intende con questa differenziazione?

Se si parla di dolori articolari patologici, vuol dire che la causa dell’artralgia è da ricercarsi nella presenza di una patologia ben specifica. La cui conseguenza è la comparsa di questo disturbo.

Infezioni virali, o abbassamento delle difese immunitarie, possono generarne la comparsa. Perché? Per lo scompenso tra quantità di acqua e di sali minerali. O ancora, per la spossatezza provocata dalla lotta immunitaria contro l’infezione virale in corso.

L’obesità è un’altra condizione patologica che causa dolori articolari. Le ossa sono infatti sottoposte allo sforzo intenso di sostenere un peso eccessivo.

Altre cause patologiche possono essere la psoriasi e la celiachia. Entrambe queste malattie possono infatti presentare la comparsa dell’artralgia.

Vanno, infine, annoverate anche l’artrosi, l’artrite reumatoide e le altre patologie reumatiche.

Fra le cause dei dolori articolari di origine fisiologica si riscontra più comunemente l’invecchiamento. Quest’ultimo provoca la naturale usura delle ossa e delle articolazioni.

Senza distinzione di sesso o di età, si riscontrano i traumi sportivi, la sedentarietà e lo stress. Questi ultimi sono accomunati da una scarsa attivazione dei muscoli, per strappi, tensione eccessiva o mancanza di tono. La naturale conseguenza è un affaticamento delle articolazioni. Perché? Le articolazioni devono muovere e sostenere il corpo da sole, senza il sostegno dei muscoli.

Infine, ci sono i dolori articolari legati al mondo femminile. Il tutto è rintracciabile nella comune causa di un’alterazione dei livelli ormonali, in primis gli estrogeni. Nel periodo premestruale o nella menopausa, per esempio, è più facile riscontrare delle artralgie. Ci sono poi i cambiamenti scheletrici provocati dalla gestazione. Anche la gravidanza gioca quindi un ruolo di primo piano nella comparsa dei dolori articolari.

L’aiuto offerto dai rimedi naturali e dagli integratori per dolori articolari

Quali sono i migliori rimedi e i migliori integratori per dolori articolari? Come combattere efficacemente l’artralgia?

Il primo, validissimo, consiglio è quello di fare sport. Come visto sopra, la mancanza di massa muscolare influisce negativamente sulle articolazioni. Bisogna quindi aumentare il tono della massa magra. Solo così si supportano le articolazioni, alleviandole dal carico di dover sostenere da sole il peso, letteralmente, del nostro corpo.

È meglio, inoltre, preferire cibi con effetto antiossidante. Via libera a frutta e verdura e a cibi ricchi di Omega 3. Infine, un valido aiuto è offerto dagli integratori alimentari. In particolare, bisogna assumere quelli che svolgono un’azione protettiva nei confronti delle articolazioni e della cartilagine. È quest’ultimo il tessuto che salvaguarda la normale funzionalità delle articolazioni.

Fra gli integratori per dolori articolari Reuma Collagen si distingue per il suo apporto benefico. Reuma Collagen a base di collagene idrolizzato suino a elevata biodisponibilità, che aiuta a prevenire e trattare dolori associati al deterioramento e alla perdita del collagene, e antiinfiammatori naturali (boswellia serrata, curcuma, ashwagandha) con un’azione antidolorifica.

Potential N Theta, complemento micronutrizionale che partecipa al metabolismo delle articolazioni, svolge un’azione anti-infiammatoria che è all’origine del dolore, un’azione nutrizionale che permette la rigenerazione dell’articolazione con conseguente soppressione del dolore.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *