Integratori, Integratori Alimentari

Dalla ricerca degli integratori alimentari per lo stress agli integratori alimentari per dimagrire

Oltre agli integratori alimentari per dimagrire esiste anche un’altra tipologia di integratori alimentari utilizzata in patologie considerate, sino a poco tempo fa, croniche.

La ricerca farmaceutica negli ultimi trent’anni si è soffermata specialmente sulle patologie derivanti da stress, considerate e trattate sotto l’aspetto nutrizionale. Si trattò allora (verso la metà degli anni Ottanta) di una visione rivoluzionaria con il quale si associavano i comportamenti da stress con il metabolismo nutrizionale.

Il risultato di queste ricerche ha prodotto una nuova gamma di integratori alimentari che mirano a spezzare il circolo vizioso della meccanica dello stress; questa condizione, con la quale il paziente vive una patologia considerata sino ad allora cronica (quindi non collegata direttamente ad una causa specifica), viene determinata inizialmente da uno scompenso nutrizionale che crea una vera e propria carenza a livello cellulare, che costituisce la base delle patologie correlate allo stress.

La ricerca di terapie indicate per risolvere tali disturbi tendeva a considerare le stesse come origine del problema, mentre soltanto in seguito si è cominciato a considerare l’origine di tali terapie nella sfera alimentare.

Oggi gli integratori alimentari come Serenium si affiancano agli integratori per la dieta per ristabilire l’equilibrio metabolico dei pazienti, andando così a rompere quel circolo vizioso che è alla base delle patologie da stress.

I benefici di questo campo di ricerca si sono estesi agli integratori alimentari per dimagrire in quanto la stessa gestione del peso forma risulta una patologia derivante da stress, ovvero dall’impoverimento delle capacità delle cellule di equilibrare le funzioni metaboliche primarie.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *