Integratori, Integratori Alimentari

Notte prima degli esami: cosa fare contro l’ansia

GE.FO. nutrition Srl: ansia esami Potential N

Come i rimedi naturali come il Potential N possono aiutare a sconfiggere l’ansia? In questo periodo in cui le scuole sono già proiettate alle vacanze estive e gli studenti esultano per il periodo di relax alle porte, ci sono alcuni di questi che invece sono disperati e in preda al panico.

Giugno è infatti il mese in cui verranno messe alla prova le loro conoscenze tramite gli esami di stato.

Siano esami legati al ciclo di studio per la maturità o per la licenza media, non cambia una sensazione molto comune e purtroppo ben nota: l’ansia. Non basta lo studio “matto e disperatissimo” a riparare una condizione di insicurezza che coglie dal più sfaticato al più preparato e diligente degli studenti. Le prove sono di quelle importanti ed è facile che in un periodo così delicato si possa vedere il proprio figlio stare male.

L’ansia si associa spesso a stress, angoscia e altri sintomi ben poco piacevoli. Se è difficile conviverci, immaginarsi ad un figlio in uno stato simile. Per fortuna, però, i rimedi naturali per combattere l’ansia non mancano.

Alcuni estratti delle piante oppure integratori con effetto ansiolitico come il Potential N possono rivelarsi dei validissimi alleati per dare una mano concreta e attenuare quello stato di malessere e malumore che tanto affligge i nostri amati.

Come può la natura, o gli integratori come il Potential N, aiutare a placare gli stati d’ansia e far recuperare la serenità? In primis, bisogna specificare che i rimedi naturali variano i loro effetti da persona a persona, quindi prima di trovare una soluzione definitiva forse si dovrà sperimentare più di un rimedio. Senza demordere o perdere le speranze, ecco quali sono i migliori.

Aiuti dalla natura, Potential N

Se l’ansia produce dei dolori muscolari, meglio puntare sulla camomilla e la melissa. Entrambi hanno infatti un effetto rilassante che contrasta la tensione nervosa.

Se invece l’ansia si manifesta sotto forma di tensione nervosa ed instabilità emotiva, la passiflora è di gran lunga il rimedio migliore. Consigliatissima in quanto la sua azione è uguale a quella delle benzodiazepine ma senza provocare gli effetti collaterali di questa classe di psicofarmaci, sonnolenza in primis.

Per fortuna, i rimedi forniti dalla floriterapia non terminano qui. Esiste anche il famoso Rescue Remedy contro gli stati di ansia acuta. Capace di calmare anche gli attacchi di panico, questo metodo prevede la combinazione e l’azione sinergica di 5 fiori di Bach.

Impatiens è il fiore che attenua la tensione spasmodica, spesso complice di parecchie notti insonni. Rock Rose, o Aspen, è invece l’ideale contro l’inquietudine e le paure indefinite (come quella per il futuro per esempio).

Clematis aiuta invece ad affrontare i problemi, a spingere a parlarne (potersi confidare rispetto a ciò che provoca ansia è uno degli ansiolitici più potenti).

Cherry Plum e Star of Bethelhem, infine, sono dei validi alleati per, rispettivamente, mantenere il controllo e per allontanare le preoccupazioni.

In questa carrellata di fiori benefici, non vanno poi dimenticati il biancospino, con azione calmante, e l’iperico che, oltre a contrastare l’ansia, è pure un ottimo antidepressivo.

Vanno infine considerati gli integratori, come il Potential N. Potential N Sigma aiuta a ritrovare il normale equilibrio dell’organismo di fronte a una situazione di forte stress e, quindi, di ansia. Il cuore di questo integratore è lo zinco.

Si può definire questo minerale il miglior alleato degli studenti. Il Potential N aiuta infatti ad allontanare le angosce, a diminuire l’affaticamento e a far recuperare la concentrazione con un tasso di successo del 90%.

Questo grazie anche alla presenza del magnesio-calcio, del tiglio, della camomilla, della melissa, della rosa e del biancospino. Tutte piante che, come già visto, sono preziose alleate nel combattere l’ansia.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *