Alimentazione, Integratori, Integratori Alimentari

La giusta alimentazione per cane e gatto in estate

GE.FO. nutrition Srl: alimentazione del cane e del gatto d'estate

Il caldo afoso dell’estate cambia le abitudini comportamentali non solo di noi esseri umani, ma anche dei nostri amici a 4 zampe.

Tendenzialmente, con l’arrivo della bella stagione, cani e gatti iniziano a perdere l’appetito e a muoversi sempre meno. Questo comportamento non deve destare preoccupazione e indurre nel dubbio che Fido o Felix stiano male. È infatti una normale risposta dell’organismo animale.

Entrambe le azioni, muoversi e mangiare, producono calore. Detto altrimenti, quelle attività danno vita al processo noto come termogenesi. Per via delle alte temperature i nostri amici a 4 zampe cercano invece di dissipare quel calore. Seguono, in altre parole, il processo noto come termoregolazione.

Per regolare la temperatura del corpo in relazione a quella esterna e torrida dell’estate, la termoregolazione spinge gli animali ad assumere particolari comportamenti. La ventilazione polmonare e la vasodilatazione cutanea sono due espedienti noti a cui ricorrono.

Quando si vede Fido o Felix in affanno questo non significa che sono stanchi, ma semplicemente cercano di abbassare la temperatura corporea tramite la respirazione (ossia la ventilazione polmonare).

Gli altri rimedi a cui ricorrono, dettati sempre dalla termoregolazione, sono proprio la diminuzione dell’appetito e la minor propensione all’attività motoria. Aumenta di converso il desiderio di bere, poiché il fabbisogno di liquidi è maggiore per via dell’estate.

Capita facilmente di preoccuparsi per l’aspetto poco salutare che assume il nostro amico a 4 zampe durante i mesi estivi. I problemi gastrointestinali sono anche più frequenti, ma ciò è dovuto a delle cause ben precise.

In primis, lo stress. Il cambio di abitudini e/o di ambienti che solitamente devono vivere nei mesi estivi perché si va in vacanza incide sul loro apparato gastrointestinale.

Inoltre, tendono a bere acqua con più foga e anche ghiacciata, dannosissima per loro. Oppure possono mangiare del cibo umido che, seppur fresco, può facilmente irrancidire.

La migliore alimentazione per i nostri amici a 4 zampe durante le stagione calda

Come dover cambiare le abitudini alimentari di Fido e Felix in vista dell’estate?

Prima di tutto, occorre verificare che sia sempre disponibile abbondante acqua fresca. Deve essere fresca, assolutamente, e non ghiacciata, perché è dannosa per il loro intestino.

Per favorire l’idratazione dell’amico a 4 zampe è, inoltre, consigliata la somministrazione di cibo umido. Quindi andrebbe preferito più del solito l’abbinamento cibo secco/cibo umido.

Bisogna prestare attenzione: il cibo umido deve essere dato in piccole quantità che devono essere consumate dall’animale così da evitare di lasciarlo nella ciotola per troppo tempo. Potrebbe andare a male e causare spiacevoli conseguenze al nostro amico peloso.

Fermo restando che per scegliere una dieta adatta al cane o al gatto è meglio seguire il consiglio del veterinario, è meglio puntare per alimenti monoproteici (meglio ancora se proteine di origine animale), dalla più elevata digeribilità e tollerabilità.

Dare frutta e verdura non è sconsigliato, anche se è bene farlo in piccolissime dosi. Gli apparati digerenti dei nostri amici a 4 zampe sono ben diversi dai nostri e bisogna rispettare i loro equilibri intestinali.

Vanno anche adeguate le porzioni, i gatti tendenzialmente si regolano da soli, mentre per i cani sarebbe bene rimpicciolire le quantità di cibo nella ciotola.

Ovviamente, il cambio della dieta deve essere graduale e non repentino, così da far abituare l’animale al nuovo regime alimentare.

L’importanza degli integratori a base di collagene

Come potrebbe un integratore alimentare a base di collagene aiutare il nostro amico a 4 zampe?

Va prima di tutto specificato cos’è il collagene. È la principale proteina del tessuto connettivo, che è alla base della struttura tissutale e dell’apparato locomotore, come cartilagini, muscoli, tendini, ossa e legamenti.

Un modo per proteggere il tessuto connettivo è quello di fare attività fisica. Cosa che diminuisce con l’arrivo del caldo.

Inoltre, la minore appetenza del nostro amico peloso, tende a ridurre l’apporto di proteine fondamentali per il loro sostentamento, come appunto il collagene.

Integrare quindi un prodotto che provveda a sopperire il minor livello di questa proteina fondamentale è un utile rimedio per evitare che l’inappetenza estiva possa avere gravi effetti sulla salute di Fido o di Felix.

Soprattutto se questa proteine è di origine animale e quindi sicuramente assimilabile dall’organismo del nostro amico a 4 zampe.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *