Alimentazione, Integratori, Integratori Alimentari

Alimentazione e integratori per psoriasi: occorre ridurre il grasso viscerale

GE.FO. nutrition Srl: Integratori per psoriasi

La nutrizione è il primo approccio terapeutico verso ogni malattia, compresa la psoriasi; gli integratori per psoriasi devono dunque accompagnarsi ad una dieta mirata per massimizzare la capacità di intervento sulla patologia.

Oltre all’aiuto di indicati integratori per psoriasi dunque, è assolutamente necessario porre molta attenzione all’alimentazione e, nei casi dove la patologia è già più importante, intraprendere un regime alimentare specifico.

La dieta semiproteica, così come quella dissociata e quella oloproteica, rappresentano tutte delle fasi terapeutiche per combattere nel migliore dei modi la patologia della psoriasi quando essa si comincia a manifestare in forme già ben delineate e patologiche.

Tuttavia anche lì dove si assiste ad una lieve comparsa dell’infiammazione della psoriasi, occorre immediatamente ricalibrare la propria alimentazione; la spiccata natura degenerativa della psoriasi non ammette, da parte di chi comincia ad esser interessato anche dai primi sintomi, di poter prenderla alla leggera.

Una terapia nutrizionale aglucidica rappresenta il primo passo nell’utilizzo degli integratori per psoriasi e andrà accompagnata da un’alimentazione priva di elementi infiammatori (cioccolata, caffè) e di acido arachidonico.

Bisogna inoltre ridurre drasticamente l’apporto di proteine e grassi animali, evitando così gli insaccati, i formaggi, il latte (e i suoi derivati) oltre, ovviamente, le carni rosse.

Pesce, carni bianche e fermenti lattici sono invece permessi, in quanto non intensificano lo stato infiammatorio, così come la frutta e le verdure; qui tuttavia occorre evitare di mangiarli crudi, specialmente pomodori, melanzane e patate.

Ma ciò che non deve mai mancare in una dieta alimentare, tanto quando supportata dall’apporto di integratori per psoriasi è l’acqua; la sua assunzione combatte la secchezza della pelle e riequilibra tutti i processi metabolici dell’alimentazione.

La riduzione di peso, infine, resta uno dei principali obiettivi da dover perseguire per fare in modo che la patologia della psoriasi (ma ciò vale per ogni altra patologia) non trovi, all’interno del nostro stesso organismo, un terreno fertile nel quale prosperare e crescere.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *