COMPLEMENTO NUTRIZIONALE PARTECIPANTE AL METABOLISMO DELLA STRUTTURA OSSEA

VAI ALLO STORE

Tu sei qui

Potential N - Omikron - ritrovare lo schema di salute iniziale!

Il primo principio attivo nutriente che migliora la densità ossea tramite la rivitalizzazione del metabolismo osseo.

  • Migliora la densità ossea
  • Previene l’osteopenia e l’osteoporosi
  • Ripristina l’equilibrio osseo
  • Riduce il dolore


POTENTIAL N OMIKRON® è un integratore micronutrizionale che ripristina l’equilibrio osseo contribuendo alla diminuzione e all’eliminazione dei metaboliti, responsabili della degradazione ossea. Esso contribuisce all’aumento della solidità scheletrica grazie ad un adeguato ritmo di ricostruzione.

La malattia dell’osteoporosi si manifesta attraverso l’assottigliamento delle trabecole ossee che causano fragilità. I primi sintomi sono dolori alle ossa, diffusi spesso a livello delle vertebre, e indicano già la presenza di Osteopenia. Nel momento in cui l’osteopenia peggiora, il quadro clinico riporta un’osteoporosi oggettivata tramite l’osteodensitometria, assieme ad una conseguente diminuzione della densità ossea, che risulta al di sotto della soglia definita “critica”.

Questo fenomeno è la conseguenza della degenerazione del metabolismo osseo, che favorisce il processo di distruzione rispetto a quello di ricostruzione. Di fatto, le ossa sono organi a tutti gli effetti e si rinnovano continuamente; nella fase di ossificazione l’organismo produce più tessuto osseo di quanto ne distrugge, e, a livello cellulare, il numero degli osteoblasti è maggiore rispetto a quello degli osteoclasti. In età adulta, l’equilibrio tra produzione e distruzione è perfetto e l’osteoporosi indica un’anomalia significativa  di questo rapporto. 

VAI ALLO STORE

E’ presente infatti un maggior numero di cellule distruttive rispetto a quelle di formazione ossea: il numero di osteoclasti è maggiore rispetto a quello degli osteoblasti, portando, così, alla rarefazione della trama ossea.

Prima di raggiungere questa fase dell’osteoporosi, l’organismo è soggetto alla fase dell’osteopenia che non è visibile tramite l’osteodensitometria ma è riscontrabile clinicamente attraverso l’insorgenza di dolori diffusi ed è identificabile biologicamente attraverso l’esame dei markers del turneover osseo. La trama ossea, in un secondo momento, si indebolisce maggiormente, l’osso diventa più fragile e il rischio di frattura aumenta.

Nella maggior parte dei casi, questo integratore micronutrizionale favorisce il ripristino del metabolismo osseo a discapito del processo di autodistruzione, e invertendolo, contribuisce alla ricostruzione parziale attraverso la rivitalizzazione del metabolismo osseo.

VAI ALLO STORE

La ricostruzione ossea ottenuta con Potential N Omikron® è:

- riscontrabile clinicamente attraverso la diminuzione dei dolori;

- riscontrabile biologicamente tramite il controllo dei markers del turneover osseo e con l’osteodensitometria che evidenzia il rafforzamento della trama ossea.

Potential N Omikron®:

·         ripristina e ristabilisce l’equilibrio osseo anche dal punto di vista dinamico.

·         apporta un miglioramento significativo alla densità ossea grazie ad un rimodellamento di eccellente qualità strutturale.

La somministrazione giornaliera di Potential N Omikron®, nell’arco temporale che va dai 3 ai 6 mesi, ha portato al riequilibrio dei markers del turnover osseo, a cui fa seguito, dopo 12/18 mesi di somministrazione, l’aumento della densità ossea pari al 7%, che equivale all’azione di un farmaco senza effetti collaterali.

Potential N Omikron® rappresenta l’unico modo efficace nel mantenimento e nel riequilibrio dell’omeostasi ossea e contribuisce all’intera normalizzazione dell’equilibrio osseo. Potential N Omikron® darà un contributo fondamentale all’ampliamento delle opzioni terapeutiche nella prevenzione e nella cura dell’osteoporosi.

VAI ALLO STORE



Efficacia sulla struttura trabecolare dell’osso femorale

Efficacia sull’inclinazione e sul volume dell’osso

 

1.        Efficacia sulla struttura trabecolare dell’osso femorale

·         Aumento del volume della struttura trabecolare: miglioramento del rapporto tra volume osseo e volume trabecolare ( BV/TV) 

(Il tessuto osseo si presenta come un reticolo tridimensionale composto di trabecole ossee che sono allineate lungo linee di stress, che provvedono alla resistenza al taglio e alla tensione).

·         Miglioramento delle proprietà biomeccaniche delle ossa: maggiore interconnessione della micro-architettura ossea di recente formazione.

·         Aumento dello spessore trabecolare: l’aumento dello spessore trabecolare indica l’efficacia del trattamento sull’aumento del processo di formazione ossea ( a differenza dell’efficacia sul livello di riassorbimento osseo).

·         Miglioramento della struttura ossea: una significativa riduzione dello SMI (Structural Model Index) è evidente prevalentemente nelle trabecole a forma di piastre che trasmettono proprietà biomeccaniche favorevoli (in contrasto con la presenza di  trabecole a forma di aste che è correlata all’aumento dello SMI e alla limitazione delle  proprietà biomeccaniche).

2.        Efficacia su Perdita e aumento di peso

·         Impedimento significativo della Perdita di peso legata all’età

·         Impedimento significativo dell’aumento di peso legato all’età

Micro-architettura trabecolare nella metafisi distale del femore.




VAI ALLO STORE

Comparazione di  Potential N Omikron®

con attuali farmaci con diversi principi attivi

Potential N Omikron® viene utilizzato nel trattamento dell’osteopenia.

Potential N Omikron® è consigliato a tutte le donne; donne in post-menopausa, donne che presentano fattori di rischio ( fumatrici abituali, fumatrici precedenti, con una storia familiare di osteoporosi, donne con IBM < 18,5, donne che non praticano sport, donne allettate).

 

Situazione competitiva di Potential N Omikron®

Nessun altro prodotto nutrizionale è efficace come Potential N Omikron®. Molto spesso i prodotti farmaceutici hanno un equivalente che ha un’efficacia più veloce e a volte superiore, ma che presenta effetti collaterali significativi.

Comparazione di Potential N Omikron® con i principi attivi attuali

 

 

 

 

Potential N Omikron®

Aumento della densità ossea pari al 6/7% dopo 6 mesi dall’utilizzo. Normalizzazione dell’equilibrio osseo come effetto di lunga durata.

Nessuno

Calcio

Efficace  nel trattamento dell’osteoporosi ( ossa fragili). Inefficace nella prevenzione delle cadute.

Evitare di assumere troppo calcio. Ricerche recenti hanno dimostrato che dosi superiori al fabbisogno giornaliero suggerito, pari a 1000-1300 mg, possono aumentare nella maggior parte degli adulti, il rischio di infarto. Calcio e fosfato devono essere in equilibrio nell’organismo. L’assunzione eccessiva di calcio può alterare questo equilibrio e provocare danni.

Vitamina D

Efficace nel trattamento dell’osteoporosi (ossa fragili), nella prevenzione delle cadute negli anziani; la vitamina D riduce la perdita ossea in pazienti che assumono corticosteroidi.

Alcuni effetti collaterali, provocati dall’eccesso di vitamina D, sono: debolezza, affaticamento, sonnolenza, mal di testa, inappetenza, secchezza delle fauci, disgeusia, nausea, vomito etc. La vitamina D può aumentare il livello di calcio e il rischio di arteriosclerosi nei pazienti con grave malattia renale.

Vitamina K

Inefficace nel trattamento dell’osteoporosi (ossa fragili).

Dosi eccessive di vitamina K sono nocive in pazienti dializzati per insufficienza renale.

Isoflavoni di Soia

Efficaci nel trattamento dell’osteoporosi ( ossa fragili), specialmente nelle donne in post-menopausa.

La soia può causare effetti collaterali di lieve entità: stipsi, gonfiore e nausea.  La soia può causare, in alcuni pazienti, reazioni allergiche che provocano eritema e prurito.

 

Comparazione di Potential N Omikron® con i farmaci attualmente in uso

 

 

 

Potential N Omikron®

Aumento della densità ossea pari al 6/7% dopo 6 mesi dall’utilizzo. Normalizzazione dell’equilibrio osseo come effetto di lunga durata.

Nessuno

Bifosfonati (inibiscono riassorbimento osseo) Alendronato (Fosamax®, Fosavance®), lbandronato(Boniva®), Risedronato (Actonel®)

Riduzione del rischio delle fratture pari al 10% rispetto a quella del 20% in pazienti sotto effetto placebo.

La FDA (Food and Drug Administration), ha evidenziato che un tipo di bisfonato, l’acido zoledronico, può provocare un serio effetto collaterale, come l’insufficienza renale acuta. La FDA ( Food and Drug Administration) è stata allertata anche da una pubblicazione che parla di un aumento del rischio di cancro all’esofago in presenza di bifosfonati.

SERM ( Modulatori selettivi del ricettore degli estrogeni) Raloxifene (Evista®, Optruma® ) Lasofoxifene (Fablyn®)

Tasso di miglioramento medio: Spina dorsale, dal 2,5% al 3% nell’arco di tre anni. Prevenzione della perdita ossea, con un tasso di miglioramento minimo che va dallo 0.5% al 1% / -I% a livello della protesi totale d’anca, in pazienti trattati con placebo. Riduzione significativa dei markers del turneover osseo: Osteocalcina plasmatica : -37% (bazedoxifene), -41% (raloxifene) / (placebo: 21%) Telopeptide C- termiale del collagene di Tipo I -46% (bazedoxifene)  -55%  (raloxifene) / (placebo: 27%).

I Serm ( modulatori selettivi del recettore degli estrogeni), agendo da estrogeni, aumentano il rischio tromboembolico.

Aumento delle vampate di calore ( 25%).

Crampi alle gambe; Rischio influenzale.

Non somministrare in presenza di influenza, nelle donne in pre-menopausa, in presenza di insufficienza epatica o renale, in caso di familiarità di trombosi. Non somministrare in presenza di allettamento prolungato, e familiarità con tumori ginecologici.

 

 

 

VAI ALLO STORE

Comparazione di Potential N Omikron® con i farmaci attualmente in uso

 

 

 

Potential N Omikron®

Aumento della denistà ossea pari al 6/7% dopo 6 mesi dall’utilizzo. Normalizzazione dell’equilibrio osseo come effetto di lunga durata.

Nessuno

Paratormone (Forsteo®)

 Dopo 19 mesi di trattamento con Forsteo® (durata media), si verifica un aumento della densità minerale ossea (BMD), rispettivamente  del 9% e del 4%, a livello della spina lombare e della protesi totale d’anca, in confronto al trattamento sotto effetto placebo.

I risultati degli studi condotti sui topi, hanno dimostrato come  nel corso del trattamento,  si verifichi un incremento dose-dipendente dell’incidenza dell’Omikronarcoma.

Ranelato di Stronzio  Protelos®

Nella terza fase dello studio, la media della densità minerale ossea ( BMD), è aumentata del 4% annuo a livello della spina lombare e del 2% annuo a livello del collo del femore. I valori sono stati confrontati con quelli iniziali e, secondo lo studio, sono passati rispettivamente dal 13 al 15% e dal 5 al 6% dopo 3 anni di trattamento.

Una particolare attenzione va rivolta ai pazienti che presentano fattori di rischio e a quelli affetti da tromboembolia immuno-allergica.

Anticorpo Anti-RANKL Prolia®

Un’iniezione sottocutanea ogni 6 mesi.

Nel corso dei 9 mesi successivi alla somministrazione dell’ultima dose, i marcatori del turneover osseo sono tornati ai livelli pre-terapeutici.                                     

Mal di schiena, dolore alle estremità, dolore muscolo-scheletrico, aumento del colesterolo, infezioni del tratto urinario. Ipocalcemia, infezioni gravi che riguardano l’epidermide, reazioni epidermiche.

 

Il metabolismo osseo

 

Le ossa sono soggette ad un rimodellamento significativo e continuo che assicura plasticità e funzione di supporto e che avviene grazie a due tipi di cellule ossee: gli osteoclasti (riassorbimento) e gli osteoblasti (formazione). L’osteoporosi rappresenta la malattia metabolica dell’osso più diffusa. Essa si manifesta con un incremento graduale della fragilità ossea, definita osteopenia, che provoca una riduzione della densità minerale ossea (BMD). L’osteoporosi è un disturbo quasi silente, fino alla comparsa di fratture che indicano la presenza di uno stadio già avanzato della malattia.

L’osteoporosi di tipo 1 è il risultato di un deficit di estrogeni e insorge nelle donne in post-menopausa, a differenza dell’osteoporosi  di tipo 2 che insorge in tutti i soggetti di sesso maschile e femminile. Secondo alcuni studi epidemiologici, l’osteoporosi colpisce il 30% delle donne intorno ai 50 anni di età e il 50% delle donne di età superiore ai 60 anni. Nel corso della loro vita, il 40% delle donne che oggi ha 50 anni, verrà colpita da una frattura da osteoporosi.

 

Nonostante le importanti ricerche e gli sforzi dello sviluppo delle industrie farmaceutiche e biotecnologiche, esistono pochissime opzioni di trattamento, che provocano, tra l’altro, effetti collaterali come pirosi gastrica e dolore alle ossa.  Oltre al deficit di ormoni, la natura multifattoriale dell’osteoporosi, rende difficile l’identificazione delle principali cause della patologia.

 

Studi biostatistici ed epidemiologici, hanno documentato e fornito una chiara dimostrazione sull’importanza di una dieta efficace sull’articolazione ossea e su come un’alimentazione sana sia il presupposto fondamentale per la salute delle ossa a tutte le età. Gli studi pubblicati, hanno dimostrato chiaramente che, nel processo di ossificazione e rimodellamento, i micronutrienti come vitamine e minerali, ricoprono un ruolo di vitale importanza. Tutto ciò fornisce una solida base utile ai nuovi interventi nutrizionali e all’arricchimento dell’armamentario terapeutico per la cura dell’osteopenia e dell’osteoporosi.

VAI ALLO STORE

Analisi dettagliata e proprietà degli ingredienti

 

FERRUM - Ferro

Nel nostro organismo, il ferro prende parte ad alcuni processi biochimici molto importanti, quali il trasporto di elettroni a livello mitocondriale e la sintesi del DNA. Esso è un elemento indispensabile per la crescita.

 

CALCAREA - Calcio

Il calcio svolge due funzioni fondamentali: assicura la rigidità e la solidità scheletrica e costituisce la riserva mobilizzabile per le sostanze allo stato fluido. Il deposito di calcio extra-osseo interviene nell’eccitabilità neuromuscolare, nella conduzione nervosa, nella contrazione muscolare e nella permeabilità della membrana. E’ un elemento essenziale per lo sviluppo della struttura ossea.

 

PHOSPHORUS - Fosforo

Il fosforo è uno degli elementi costitutivi dell’osso. Esso è formato da molecole biologiche indispensabili, come l’adenosina trifosfato ( ATP), i fosfolipidi e gli acidi nucleici. Il fosforo prende parte al processo di regolazione della sintesi proteica ( fosforilazione reversibile).

 

MAGNESIUM - Magnesio

Il magnesio interviene nel mantenimento del buono stato del tessuto connettivo, della cartilagine, della formazione e quindi dell’integrità strutturale dell’osso. L’artrosi è accompagnata dalla carenza di magnesio e dall’alterazione dei mucopolisaccaridi della cartilagine articolare. L’ipomagnesiemia ha delle conseguenze sulla qualità proteica del liquido sinoviale.

 

POTASSIUM - Potassio

Il potassio è un minerale essenziale per la muscolatura e regola l’osmolarità nel compartimento intracellulare e quella del volume delle cellule. Esso interviene in numerose reazioni enzimatiche, come ad esempio il trasporto di glucosio verso la cellula muscolare e il suo stoccaggio sotto forma di glicogeno. Il potassio è un importante cofattore in diversi processi metabolici.

 

ZINCUM - Zinco

Lo zinco è l’elemento costitutivo di più di 200 enzimi. Esso è un cofattore essenziale per l’attività degli ormoni (ormone della crescita, ormone tiroideo, ormone corticosurrenale) ed è fondamentale nel processo di trascrizione del DNA. Lo zinco interviene nel processo di differenziazione cellulare e nel metabolismo dei glucidi e dei lipidi.

 

TRITICUM VULGARE

Elemento ricco di sali minerali, quali calcio, magnesio, fluoro, silicio, manganese, zinco, rame, zolfo e ricco di vitamine A, D, E, B e di acidi aminati, fondamentali nel processo di ossificazione.

 

AVENA SATIVA – Avena Comune

L’Avena Comune è un elemento ricco di sali minerali indispensabili alla struttura ossea e all’ossificazione, come potassio, calcio, magnesio, fosforo, ferro e vitamine D, B e PP. Inoltre, l’Avena Comune contiene numerosi flavonoidi e stimola la tiroide.

 

PISCI MARE FRESCA OLEUM - Olio di pesci dei mari freddi

Elementi molto ricchi di acidi grassi polinsaturi, che non possono essere sintetizzati dall’organismo. A causa del numero di doppi legami all’interno della loro struttura, le molecole assumono la forma di una curvatura paragonabile ad una serie di tegole che assicurano l’impenetrabilità della membrana cellulare. Gli acidi grassi polinsaturi hanno un ruolo strutturale e sono componenti fondamentali della membrana cellulare. Grazie alla loro curvatura, garantiscono l’impenetrabilità delle aggressioni e favoriscono la fluidità che facilita la biodisponibilità degli enzimi e dei recettori membranali. Gli acidi grassi polinsaturi possono agire da mediatori cellulari: prostaglandine, leucotrieni, derivati idrossili. Proteggono altresì la cartilagine e aumentano lo scambio di materia nelle cellule.

 

ROSMARINUS OFFICINALIS - Rosmarino

Elemento ricco di pigmenti flavonici e di acidi fenolici. Il rosmarino stimola la tonicità muscolare e quella circolatoria. Possiede proprietà analgesiche, cicatrizzanti, antisettiche, rubefacenti e antireumatiche.

 

BAMBUSA SPECIES - Bambù

Il bambù è un elemento ricco di silicio, utile al processo di ristrutturazione ossea.

 

LITHOTAMNIUM CALCAREUM - Litotamnio

Il litotamnio è una polvere estratta dalle alghe rosse calcaree ed è composta per più del 95% da materia minerale. E’ un’alga composta principalmente da calcio e magnesio sotto forma di carbonato, che, assieme,costituiscono il 35% del peso totale e possiedono il numero maggiore di oligoelementi contenuti nell’acqua di mare: fosforo, zolfo, potassio e cobalto.

 

FOENICULUM VULGARE - Finocchio

Elemento ricco di flavonoidi, acidi grassi essenziali e ricco di calcio, fosforo, zolfo, potassio e ferro. Elemento ricco di vitamine A, B e C. Ha proprietà stimolanti, antinfiammatorie, analgesiche e antiossidanti.

 

HELIANTHUS ANNUUS – Girasole

Elemento ricco di acidi grassi polinsaturi, possiede proprietà di protezione delle membrane, che favoriscono un migliore scambio intracellulare ed extracellulare.

 

MEDICAGO SATIVA - Erba medica

L’erba medica è una ricca fonte di clorofilla e possiede proprietà ricostituenti.

 

LAMINARIA DIGITATA - Alga laminaria digitata

E’ un’alga ricca di oligoelementi e di vitamine con proprietà remineralizzanti riconosciute, utili al trattamento dei sintomi della menopausa.

 

CHONDRUS CRISPUS - Crondo Crispo

Il Crondo Crispo è un’alga ricca di :

-           Macroelementi come sodio, potassio, magnesio, calcio e zolfo;

-           Oligomenti come rame, ferro, cromo, nichel, cobalto, iodio e fluoro;

-           Acidi grassi polinsaturi quali Omega-3 e Omega-6;

-           Acidi aminati indispensabili;

Possiede diverse proprietà, come la proprietà protettiva delle membrane cellulari, e grazie all’apporto di acidi aminati ha anche proprietà nutritive e  proprietà disintossicanti grazie alla presenza di zolfo, magnesio e acidi solforici.

 

SOJA HISPIDA - Isoflavoni di Soia

Elementi ricchi di sali minerali, quali calcio, ferro, magnesio, fosforo, zolfo e potassio. Gli isoflavoni di soia sono simili agli estrogeni, proteggono il capitale osseo e svolgono una funzione remineralizzante.

 

VITAMINA A

La vitamina A agisce mediante stimolazione della sintesi di RNA messaggero. Ha un ruolo fondamentale nella crescita cellulare.

VITAMINA B6

La vitamina B6 è un cofattore di decarbossilazione e di transaminazione degli acidi aminati; è un elemento fondamentale in tutti i processi di trasformazione e di vitalità cellulare.

 

VITAMINA C

Elemento fondamentale alla sintesi del collagene; ha funzione strutturale e di riparazione delle fratture ossee.

 

VITAMINA D

La vitamina D aumenta l’assorbimento di calcio a livello intestinale e la mineralizzazione scheletrica .

 

VITAMINA E

Indicata per le sue proprietà antiossidanti.

 

VITAMINA K

Favorisce il processo di ossificazione.

 

 

Indicazioni

Potential N Omikron® è particolarmente indicato nella prevenzione e nel trattamento dell’osteopenia e dell’osteoporosi.

 

Modo di somministrazione

-  Assumere una capsula 3 volte al giorno durante i primi 3 mesi, poi 1 capsula due volte al giorno;

-  Aprire la capsula e porre il granulato direttamente sulla lingua. Si dissolve con la saliva;

-  Assumere lontano dai pasti.

VAI ALLO STORE

suino per la rigenerazione e la protezione del collagene, in reumatologia, geriatria, sport e dieta.

Dalla dieta chetogena normoproteica alla dieta mediterranea, gli integratori alimentari a supporto delle terapie nutrizionali.

Un supporto naturale per l’organismo.

La vita al massimo del suo potenziale. Ritrovare lo schema di salute iniziale.

La nuova generazione di integratori naturali per la salute degli animali.

I nostri Integratori Alimentari? Sempre disponibili e… il trasporto è gratis!
Comprali subito nel nostro negozio on-line!

Acquista On-line

© Copyright 2017 - GEFO Nutrition -  P.IVA. 04494930631| Privacy Policy