COMPLEMENTO NUTRIZIONALE PARTECIPANTE AL METABOLISMO DELL'IMMUNITA'

VAI ALLO STORE

Tu sei qui

Potential N - Alpha - ritrovare lo schema di salute iniziale!

Il Potential N Alpha, con l’associazione in sequenza di differenti micro-elementi mirati permetterà l’autoregolazione della funzione immunità con un’azione di rinforzo del Sistema nervoso centrale sempre interessato in occasione di turbe immunitarie.

Micro-nutriente partecipante al metabolismo dell’Immunità



Il Potential N Alpha è un complemento micronutrizionale che aiuta a rinforzare le difese immunitarie.

Studi sempre più avanzati dimostrano che tra le cause di indebolimento del sistema immunitario ci sono fattori quali i radicali liberi e l’invecchiamento.

radicali liberi possono danneggiare tutte le strutture cellulari, in particolare agiscono sui lipidi della membrana cellulare, innescando una reazione chimica nota come perossidazione. I radicali liberi attivano le proteasi, enzimi che distruggono molte proteine cellulari, il DNA e i cromosomi. Le cellule più sensibili e vulnerabili ai loro attacchi sono le cellule cerebrali.

L’invecchiamento è un processo biologico che comincia dopo la maturità; verso i 30 anni inizia un graduale declino delle funzioni fisiologiche del nostro organismo nella misura di circa l’1% all’anno.

VAI ALLO STORE

Il Potential N Alpha, grazie all’azione della micronutrizione sequenziale, permette un’autoregolazione dell’immunità, con un’azione di rinforzo del Sistema nervoso centrale. La struttura sequenziale, permette di re-informare la cellula, ciò consente un ritorno all’informazione originale. Anche i neuroni godranno di questo effetto segnale facendo ritorno allo schema funzionale originale, scritto a livello cellulare. Verrà rinforzato il sistema nervoso centrale che attiverà l’ipotalamo (per la produzione di ormoni ipotalamici) che stimolerà l’ipofisi (che produrranno ormoni ipofisari) e che andrà a stimolare le ghiandole endocrine che regoleranno l’omeostasi del nostro organismo. Verrà così rafforzato il sistema immunitario, verrà difesa e/o riparata la membrana cellulare, stimolati gli emuntori per l’eliminazione delle sostanze tossiche.

Potential N Alpha agisce:

  1. Rinforzando il Sistema nervoso centrale:
  • Aminoacidi indispensabili: alghe: Porphyra umbilicalis, Laminaria digitata; noce;
  • Vitamina B1, C;
  • Oligo-elementi che intervengono nell’equilibrio neuronale: magnesio, zinco.
  1. Rinforzando l’immunità cellulare e umorale:
  • Pompelmo, mirto, alloro.
  • Timo: ferro e zinco, vitamina A: porphyra, laminaria, vitamina B6;
  • Linfociti: zinco, ferro e magnesio, vitamina C, laminaria, Shitake, Maitake, tartufo del Perigord, spugnolo, noce.
  1. Difendendo e/o riparando la protezione membranaria:
  • Acidi grassi polinsaturi: alghe, vitamina B6, noce;
  1. Stimolando gli emuntori:
  • Rene, intestino, pelle, polmone: la cui funzione è sempre alterata nel caso di diminuzione delle difese immunitarie: Pophyra, laminaria, inchiostro di polipo, lieviti;
  1. Come difesa anti-radicale:

C’è sempre sovrapproduzione di radicali liberi quando c’è un’infezione.

  • Zinco; Vitamina A, C, E: noce, acerola, mirtillo.

Con il Potential N Alpha otteniamo:

  • Come prevenzione di episodi infettivi:

Con l’assunzione di 1 capsula quotidiana durante il periodo autunnale ed invernale, si ottiene un’assenza di infezione anche in una popolazione a rischio (persone anziane o bambini che hanno sofferto negli anni precedenti di episodi infettivi ripetuti), ed un’assenza di contagio in occasione di epidemie (influenza, infezioni gastro-intestinali nell’80% dei casi per i bambini scolarizzati o che frequentano l’asilo, nel 70% dei casi per gli adulti).

  • Nel caso di episodi infettivi in atto:

Si assiste ad una riduzione nell’evoluzione dell’episodio infettivo su un periodo di 48 ore e ad una diminuzione dell’intensità dei sintomi che permettono di conservare le attività abituali nel 60% dei casi, in associazione con le terapie abituali. All’atto di un episodio influenzale, che comporta di solito la degenza per tre giorni, l’assunzione di Potential N Alpha in ragione di 6 o 8 capsule al giorno per 48 ore permette, in generale, la prosecuzione delle attività normali con attenuazione  dei sintomi (astenia, cefalea, dolori articolari).

  • Nei casi di malattie esantematiche (rosolia, orecchioni, varicella):

Si ottiene un’eruzione ai minimi ed una risoluzione dei sintomi molto rapida nel 90% dei casi.

  • Nel caso di epatite virale:

In associazione con i trattamenti classici e in associazione al Potential N Beta (che consente la detossicazione),Potential N Alpha permette di evitare le complicazioni, la cronicità ed il danno epatico nell’80% dei casi, e di abbreviare l’astenia.

  • Nei casi di infezioni croniche trattate con medicamenti classici senza risultato soddisfacente:

Si assiste ad una migliore risposta ai trattamenti e ad un’evoluzione positiva nel 50% dei casi. Nel caso di recidive di infezioni urinarie, intestinali, ginecologiche e polmonari, una cura di Potential N Alpha per 2 mesi, associato a Potential N Beta e ai trattamenti classici, elimina radicalmente le recidive nel 70% dei casi.

VAI ALLO STORE

POTENTIAL N ALPHA contiene:

Magnesio:

Il Magnesio svolge un ruolo importante nella difesa immunitaria: esso modula la sintesi e la liberazione del complemento, degli Anticorpi e delle citochine. Esso modula l’azione dei linfociti B. Controlla la degranulazione dei mastociti e dei polinucleati.

Ferro:

La carenza di Ferro comporta un’alterazione delle difese immunitarie: alterazione dell’immunità cellulare ed umorale.

Zinco:

Lo Zinco consente la sintesi delle prostaglandine e dei leucotrieni, attivando la fosfolipasi A2, la lipossigenasi e la ciclo-ossigenasi consentendo la chemiotassi dei polinucleati neutrofili ed eosinofili.

Lo Zinco è indispensabile per l’attività della Timulina.

La maturazione dei linfociti T necessita di Zinco.

Lo Zinco è anche indispensabile per l’attività della nucleoside fosforilasi, indispensabile ai linfociti.

Lo Zinco è anche indispensabile per l’immunità umorale. La carenza di Zinco comporta una diminuzione della produzione di linfochine, IgG ed IgM e di secrezione di timulina.

La carenza di Zinco comporta anche un’inibizione della secrezione di interluchina IL2, delle linfochine e delle citochine. La carenza di Zinco comporta anche un aumento del cortisolo libero che comporta un effetto di distruzione dei linfociti.

AZZERUOLA Malpighia Glabra

Aumenta la mobilità dei leucociti e la sintesi dell’interferone; protegge le membrane leucocitarie dal danno ossidativo.

ALLORO Laurus Nobilis

Azione anti-infiammatoria, proprietà anti-infettive polmonari e urinarie; azione sul sistema linfatico.

MIRTILLO Vaccinium Myrtillus

Proprietà antiossidanti; anticianosiche, antisettiche in particolare urinarie.

MIRTO Myrtus Communis

Azione immunomodulatrice antifunginea, antibatterica, antivirale, anti-infiammatoria.

POMPELMO Citrus Decumana

Azione pro-immunitaria; antivirale, antimicotica e antiparassitaria.


VAI ALLO STORE

NOCE DEL BRASILE

Azione stimolante dei processi di difesa immunitaria (Mg); interviene a livello della fagocitosi e delle popolazioni linfocitarie (SE, glutammine; azione antiossidante).

SPUGNOLO CONICO

Azione pro-immunitaria.

TARTUFO DEL PERIGORD

Rinforzo del sistema nervoso centrale e immunostimolante.

NOCE DI NANGAILLES Canarium indicum

Azione antiossidante e stimolante del sistema immunitario.

INCHIOSTRO DI POLIPO

Azione disintossicante.

SHITAKE Lentinus edodes

Azione immunostimolante (sui linfociti T4 e macrofagi) con il lentiname e antivirale con l’eritadinina.

SHITAKE Mycelium

Rinforza fortemente le difese immunitarie.

LAMINARIA DIGITATA

Azione pro-immunitaria. Favorisce l’attività dei macrofagi.

MAITAKE Grifola frondosa

Azione immunostimolante.

PORPHYRA UMBICALIS

Polisaccarina solfatata. La frazione solfato ha una forte attività immunitaria.

LIEVITI ARRICCHITI AL SELENIO

Lieviti arricchiti: Saccharomyces Cerevisiae

Il S.C. è un fungo microscopico. Esso è di una ricchezza considerevole.

Costituenti:

  • Minerali: fosforo, potassio, magnesio; facendoli crescere in siti arricchiti di minerali come il selenio è possibile raccogliere su questi lieviti dei principi attivi supplementari e un’attività anti-radicale;
  • Zuccheri: glicogeno;
  • Lipidi: stearina, palmitina, acido arachidoinico, lecitine, numerosi steroli: ergosterolo e zimosterolo;
  • Protidi: zimocaseina, cerevisina, ricche di aminoacidi: acido glutammico, cisteina, glicocolla;
  • Enzimi in grande quantità: zimasi, invertina, maltasi, fosfatasi;
  • Vitamine: tutto l’insieme delle vitamine del gruppo B: fattori essenziali alla respirazione e alla nutrizione cellulare:

B1: protettrice ed equilibrante del sistema nervoso. B2: favorisce la respirazione cellulare. B6: favorisce la protezione della pelle. B3, B4, B5, B7, B9, B12, PP: permettono l’assimilazione dei  glucidi e dei grassi. Ac. pantotenico: azione molto importante sul fegato, sulle mucose respiratorie e digestive: provitamina D, vitamina E, vitamina H.

Proprietà:

  • azione sugli emuntori: intestino: mantenimento e ricostruzione della flora, sul fegato, sulla pelle e sul polmone;
  • azione di regolazione sul sistema nervoso centrale;
  • azione stimolante delle ghiandole endocrine: tiroide, pancreas, ghiandole surrenali, ghiandole sessuali;
  • azione tonica generale, cardiaca e circolatoria;

 

Vitamina A: la vitamina A agisce per stimolazione della sintesi RNA messaggero. Il suo ruolo nella crescita cellulare è indispensabile e la sua partecipazione è chiaramente dimostrata nella stimolazione immunitaria.

Vitamina B6: l’istidina decarbossilasi utilizza la vitamina B6 per produrre l’istamina partendo dall’istidina. Essa interviene nei conflitti antigene-anticorpi.

Vitamina C: la vitamina C aumenta la mobilità dei leucociti ed aumenta la sintesi dell’interferone. Essa protegge le membrane leucocitarie dal danno ossidativo.

Vitamina E: la vitamina E è un antiossidante essenziale alla vitalità cellulare. Essa partecipa alla formazione ed alla struttura dei fosfolipidi della membrana e possiede un’azione stabilizzatrice sulle membrane.

Vitamina H: la Biotina è il co-enzima di quattro carbossilasi che sono indispensabili ai leucociti.

Vitamina PP: la Niacina PP consente i fenomeni di ossido-riduzione dell’organismo. Essi portano alla formazione del NAD e del NADP che sono dei co-substrati degli enzimi indispensabili al metabolismo.

Avvertenze: aprire la capsula e far sciogliere i granuli in essa contenuti, sopra la lingua.

VAI ALLO STORE

suino per la rigenerazione e la protezione del collagene, in reumatologia, geriatria, sport e dieta.

Dalla dieta chetogena normoproteica alla dieta mediterranea, gli integratori alimentari a supporto delle terapie nutrizionali.

Un supporto naturale per l’organismo.

La vita al massimo del suo potenziale. Ritrovare lo schema di salute iniziale.

La nuova generazione di integratori naturali per la salute degli animali.

I nostri Integratori Alimentari? Sempre disponibili e… il trasporto è gratis!
Comprali subito nel nostro negozio on-line!

Acquista On-line

© Copyright 2017 - GEFO Nutrition -  P.IVA. 04494930631| Privacy Policy